La Medaglia Miracolosa di Milano (MedagliaMiracolosa.com Community) - Santi del giorno http://www.medagliamiracolosa.com Medaglia Miracolosa Copyright 2007 - CoST MedagliaMiracolosa.com Il Santo del giorno (30/04/2018)   Bosco Marengo, Alessandria, 1504 - Roma, 1 maggio 1572 Michele Ghislieri, religioso domenicano, creato vescovo e cardinale, svolse compiti di alta responsabilità nella Chiesa. Divenuto papa col nome di Pio V, operò per la riforma della Chiesa in ogni settore, sulle linee tracciate dal Concilio tridentino. Pubblicò i nuovi testi del Messale (1570), del Breviario (1568) e del catechismo romano. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=324 MedagliaMiracolosa.com 324 30/04/2018 Il Santo del giorno (29/04/2018)   Siena, 25 marzo 1347 - Roma, 29 aprile 1380 Entrata nelle Mantellate, condusse una vita di penitenza e di carità verso i condannati e gli infermi. Portata al misticismo, ricevette le stigmate. Entrò in contatto con grandi personalità tra le quali Gregorio XI che convinse a riportare la sede pontificia da Avignone a Roma e dal quale ottenne diverse concessioni a favore del proprio Ordine. Le sue opere più importanti ci offrono una sintesi dell'esperienza domenicana, agostiniana, francescana e mistica con cui entrò in contatto, ravvivata dalla sua mente illuminata dall'intima unione con Dio. Insieme a San Francesco d'Assisi è Patrona d'Italia. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=306 MedagliaMiracolosa.com 306 29/04/2018 Il Santo del giorno (28/04/2018)   Cuet, Francia, 12 luglio 1803 - Isole Figi, 28 aprile 1841 Ordinato sacerdote, non poté assecondare la sua vocazione di missionario poiché il vescovo aveva bisogno di sacerdoti. Si inserì, così in un gruppo religioso il cui programma era simile a quello dei missionari: Pietro e gli altri furono inviati a Valparaiso ma lui si fermò presso un'isoletta dove era sorto un conflitto tra le due tribù che vi si trovavano. Uno dei capi accolse Pietro con sé affinché non venisse istigato dal capo avversario, ma purtroppo quando il figlio del capo si convertì, Pietro fu ucciso. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=305 MedagliaMiracolosa.com 305 28/04/2018 Il Santo del giorno (27/04/2018)   Monsagrati, Lucca, 1218 - 27 aprile 1278 Nacque da una famiglia di umili origini tanto che a soli dodici anni dovette fare la serva presso una nobile famiglia per guadagnarsi qualcosa; in realtà la sua purezza d'animo e la sua ingenuità furono causa di maltrattamenti e cattiverie da parte dei padroni. Quando le sue virtù conquistarono l'amore di coloro che le erano accanto, le venne affidato il governo della casa. Invece di vendicarsi dei torti subiti, ricambiò sempre bene per male, per tutta la vita. Con la sua umile esistenza, Zita ha testimoniato che in ogni condizione sociale c'è la possibilità di mettere in pratica, attraverso le virtù evangeliche, il messaggio di Cristo. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=304 MedagliaMiracolosa.com 304 27/04/2018 Il Santo del giorno (26/04/2018)   Anacleto fu originario di Atene e visse nel primo secolo. Nel Martirologio il nome Anacleto, per errore di un copista, venne sdoppiato in due nomi ben distinti: Cleo e Anacleto. Così, per secoli, si continuò a pensare a due persone distinte. Da S Ireneo e da uno studioso moderno, il Duchesne, sappiamo oggi invece che si tratta di unica persona. Terzo pontefice tra Lino Clemente subentrò a Papa Lino dal 79 al 90 d.C., che, a sua volta, era stato il successore di San Pietro. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=303 MedagliaMiracolosa.com 303 26/04/2018 Il Santo del giorno (25/04/2018)   sec. I Marco era figlio di Maria di Gerusalemme, nella cui casa si rifugiò Pietro liberato dal carcere. Collaborò con Barnaba all'opera apostolica di Paolo, al quale fu vicino anche nella prigionia di Roma. Discepolo fedele di Pietro ('mio figlio' 1Pt 5,13), scrisse il secondo vangelo, raccogliendo la predicazione dell'apostolo sui detti e sui fatti di Gesù. Tema del suo annunzio è la proclamazione di Gesù, Figlio di Dio, rivelato dal Padre, riconosciuto perfino dai demoni, rifiutato e contraddetto dalle folle, dai capi, dai discepoli. Momento culminante del vangelo di Marco è la professione di fede del centurione ai piedi della croce. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=302 MedagliaMiracolosa.com 302 25/04/2018 Il Santo del giorno (24/04/2018)   Sigmaringen, Germania, 1577/8 - Seewis, Svizzera, 24 aprile 1622 Entrò a far parte dei Frati Minori Cappuccini e vi condusse una vita austera di veglie e di preghiere. Assiduo predicatore della Parola di Dio, fu incaricato della sacra Congregazione di "Propaganda Fide" di confermare nella retta dottrina la Rezia. Ma ricercato a morte dagli eretici, venne martirizzato. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=301 MedagliaMiracolosa.com 301 24/04/2018 Il Santo del giorno (23/04/2018)   sec. IV Giorgio, il cui sepolcro è a Lidda (Lod) presso Tel Aviv in Israele, venne onorato, almeno dal IV secolo, come martire di Cristo in ogni parte della Chiesa. La tradizione popolare lo raffigura come il cavaliere che affronta il drago, simbolo della fede intrepida che trionfa sulla forza del maligno. La sua memoria è celebrata in questo giorno anche nei riti siro e bizantino. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=300 MedagliaMiracolosa.com 300 23/04/2018 Il Santo del giorno (22/04/2018)   Dorgali, Sardegna, 17 marzo 1914 - 23 aprile 1939 A vent'anni entra nel monastero delle Trappiste di Grottaferrata (Roma). La sua vita appare dominata dalla gratitudine per la misericordia di cui Dio l'ha avvolta, chiamandola ad un'appartenenza totale a Lui e il suo desiderio di rispondere con tutte le forze a questo. Di fronte alla divisione del Corpo di Cristo offre la sua giovane vita per l'unità dei cristiani: un'offerta pagata con una coerenza fino alla fine, infatti la tubercolosi, che doveva portarla alla morte il 23 aprile 1939 dopo quindici mesi di sofferenza, si manifestò in lei, il giorno stesso della sua offerta. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=283 MedagliaMiracolosa.com 283 22/04/2018 Il Santo del giorno (21/04/2018)   Aosta, 1033 - Canterbury, Inghilterra, 21 aprile 1109 Monaco benedettino e abate di Le Bac, in Normandia, per circa trent'anni, divenne arcivescovo di Canterbury e primate d'Inghilterra (1093). In difesa della Chiesa sopportò molte contrarietà e un duplice esilio. La sua operosità dottrinale resta una delle più notevoli testimonianze della teologia e della mistica medievale. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=282 MedagliaMiracolosa.com 282 21/04/2018 Il Santo del giorno (20/04/2018)   Gracciano Vecchio, 28 gennaio 1268 - Montepulciano, 20 aprile 1317 Nata in anno incerto da famiglia nobile di Montepulciano, a nove anni è in collegio . Cinque anni dopo accompagna la maestra delle novizie suor Margherita a Proceno (Viterbo) per fondarvi un nuovo monastero. Passa un altro anno e incredibilmente ne diventa superiora: lei, Agnese, a quindici anni, con approvazione pontificia; e "per la visibile forza esercitata dalla sua santità", come scriverà più tardi fra Raimondo da Capua nella sua entusiastica biografia di Agnese. Una santità di cui parlano tutti, e che poi i cittadini di Montepulciano "sequestrano" per sé: insistono, premono, e infine riescono a farla tornare tra loro da Proceno, per fondare nel borgo di Gracciano un monastero, nel 1306. È dedicato a Santa Maria Novella, si alimenterà della spiritualità domenicana e Agnese ne sarà la badessa fino alla morte. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=281 MedagliaMiracolosa.com 281 20/04/2018 Il Santo del giorno (19/04/2018)   Alsazia, 1002 - Roma, 19 aprile 1054 (Papa dal 12/02/1049 al 19/04/1054) Il suo nome da laico era Brunone di Dagsburg e nacque in Alsazia nel 1002. Brunone discendeva con i suoi genitori da grandi vassalli. A diciotto anni divenne canonico di Saint Etienne e a 22 anni diacono. Nel 1026 fu eletto vescovo di Toul. Salì al soglio pontificio nel 1049, prendendo il nome di Leone. Combatterà durante il suo pontificato fenomeni come la simonia e scomunicherà Michele Cerulario per lo scisma della Chiesa greca. Morì a Roma il 19 aprile del 1054. La città di Benevento nel 1762 l'ha eletto a suo patrono. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=280 MedagliaMiracolosa.com 280 19/04/2018 Il Santo del giorno (18/04/2018)   Mascioni (L'Aquila), 1402/04 - Montereale, 18 aprile 1479 Nato a Mascioni (L'Aquila), nell'anno 1431 frequentò lo studio di Rimini, quindi insegnò a Siena. Fu maestro in Sacra Teologia. Gli fu affidata la riforma di alcune comunità dell'Umbria, incarico per cui ebbe molto da soffrire. Per tre volte fu Priore Provinciale della Provincia dell'Umbria. Morì il 18 aprile del 1479 a Montereale dove, nella chiesa che fu degli Agostiniani, si venerano le sue spoglie mortali. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=279 MedagliaMiracolosa.com 279 18/04/2018 Il Santo del giorno (17/04/2018)   Osserneon (Auriesville), New York, 1656 - Caughnawaga, Canada, 17 aprile 1680 Kateri (Caterina) Takakwitha è la prima pellerossa d'America beata (1980). La sua breve vita (1656-1680) fu segnata dalla diversità. Era, infatti, figlia di una coppia mista: padre irochese pagano e madre algonchina cristiana. Poi venne sfigurata dal vaiolo. Battezzata ad Albany da missionari francesi, scappò in Canada per sfuggire alle ire dei parenti pagani. Qui visse nella preghiera. Santa giovane, è stata protagonista alla GMG di Toronto (2002). http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=278 MedagliaMiracolosa.com 278 17/04/2018 Il Santo del giorno (16/04/2018)   Lourdes, 7 gennaio 1844 - 16 aprile 1879 Figlia del mugnaio Francesco Soubirous e di Louisa Casterot. Dall'undici febbraio al 16 luglio 1858, nella grotta di Massabielle, nel corso di 18 apparizioni, la "Beata Vergine Maria appare a Bernardette, ne fa la sua confidente, la collaboratrice, lo strumento della sua materna tenerezza e della misericordiosa onnipotenza di suo Figlio, per restaurare il mondo nel Cristo con una nuova e incomparabile effusione della Redenzione" (Pio XI). http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=277 MedagliaMiracolosa.com 277 16/04/2018 Il Santo del giorno (15/04/2018)   Astorga, Spagna, 1190 - Santiago de Compostella, 15 aprile 1246 Della nobile famiglia spagnola di Frómista, già molto giovane fu canonico della cattedrale di Palencia. Ma proprio la vita sfarzosa, che egli univa al disimpegno dei suoi uffici ecclesiastici, nei piani di Dio doveva condurlo al ravvedimento: a causa di una ridicola caduta da cavallo che provocò le risate degli astanti, Pietro avvertì l'inconsistenza e la vanità del successo mondano e desiderando una vita austera entrò nell'Ordine. Fu confessore di Ferdinando III di Castiglia e infaticabile apostolo tra i marinai che lo invocano come loro protettore con il nome di s. Telmo. Morì a Tuy in Spagna, nella cui cattedrale riposa il suo corpo. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=244 MedagliaMiracolosa.com 244 15/04/2018 Il Santo del giorno (14/04/2018)   Schiedam (Olanda), 18 marzo 1380 - ivi, 14 aprile 1433 Sta pattinando con giovani e ragazze sulle distese ghiacciate presso il villaggio di Schiedam, in Olanda dove è nata nel 1380, e a un tratto cade. C'è una costola fratturata, forse con lesioni interne. Portata a casa, la mettono subito a letto. Lei ha quindici anni: e in quel letto rimarrà per altri 38. Per sempre, fino alla morte. Dopo l'incidente sopraggiungono altre malattie, in una disgraziata successione che trova impotenti i medici. Non guarisce, non muore, i dolori incrudeliscono, Liduina è a un passo dalla disperazione. Trova un senso però alle sue sofferenze grazie alle parole di un prete, Giovanni de Pot. Liduina decide di offrire il proprio dolore per la salvezza degli altri ma chiede un segno dall'alto che confermi la volontà divina: sopra il suo capo appare splendente l'Ostia eucaristica. E la vedono anche i parenti. Da quel giorno la sua casa diventa meta di pellegrinaggi da tutto il Nord Europa. La sua opera di ascolto e aiuto dei sofferenti che vanno da lei si conclude il martedì di Pasqua del 1433. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=243 MedagliaMiracolosa.com 243 14/04/2018 Il Santo del giorno (13/04/2018)   Todi, sec. V - Chersonea, Crimea, 16 settembre 655 Fu eletto Papa l'anno 649 nel periodo delle ultime controversie cristologiche. Per la difesa della fede in Cristo vero uomo e vero Dio, fu esiliato dall'imperatore bizantino Costanzo II in Crimea (Akherson, Ucraina), dove morì fra molti stenti. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=242 MedagliaMiracolosa.com 242 13/04/2018 Il Santo del giorno (12/04/2018)   sec. IV - 372 Proveniente dall'Africa, forse dalla Mauritania, dal 362 alla morte fu vescovo di Verona, dove fondò la prima chiesa. Dovette confrontarsi con il paganesimo e l'arianesimo, che confutò nei suoi discorsi. I suoi iscritti ricordano quelli di più affermati scrittori africani e ci danno notizie importanti su di lui e sulla sua attività pastorale. Preoccupazione primaria di Zeno fu quella di confermare e rinforzare clero e popolo nella vita della fede, soprattutto con l'esempio della sua carità, dell'umiltà, della povertà e della generosità verso i bisognosi. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=241 MedagliaMiracolosa.com 241 12/04/2018 Il Santo del giorno (11/04/2018)   Szczepanowski, Polonia, c. 1030 - Cracovia, 11 aprile 1079 Vescovo di Cracovia, fu pastore sapiente e sollecito. Succedette al vescovo Lamberto nel 1072. Intrepido sostenitore della libertà della Chiesa e della dignità dell'uomo, difensore dei piccoli e dei poveri, subì il martirio sotto il re Boleslao II. Canonizzato da Innocenzo IV ad Assisi nel 1253, è patrono della Polonia. Le sue spoglie, custodite nella cattedrale di Cracovia, sono mèta di pellegrinaggio attraverso i secoli. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=240 MedagliaMiracolosa.com 240 11/04/2018 Il Santo del giorno (10/04/2018)   Rivoli, Torino, 1423 c. - Tunisi, 1460 Nato a Rivoli (To), ricevette l'abito domenicano da s. Antonino a Firenze nel convento di s. Marco. Durante un viaggio in Sicilia cadde in mano ai pirati, che lo deportarono a Tunisi. Qui vinto dalle torture rinnegò la fede. Venuto a conoscenza della morte di s. Antonino (1459) si pentì pubblicamente della sua apostasia, e ritornato alla fede in Cristo subì il martirio. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=239 MedagliaMiracolosa.com 239 10/04/2018 Il Santo del giorno (09/04/2018)   Savigliano, 1325/6 - Bricherasio, Torino, 9 aprile 1374 Nominato Inquisitore della Fede per la Lombardia e la Liguria, niente sfuggì al suo vigile zelo. I tanti errori, specialmente quelli dei Valdesi, furono smascherati, ed innumerevoli anime confermò nella fede o ridusse a verace penitenza, trionfando sempre con la sua illuminata carità. Divenne così il bersaglio degli avversari che spiavano il momento propizio per ucciderlo. Con celeste lume, Antonio, presagì il suo imminente sacrificio è ne dette annunzio con la sua solita grazia, dicendo di essere invitato a nozze, e perciò pregò che la rasura gli fosse fatta con speciale cura. Il 9 aprile 1374, domenica in Albis, celebrò la messa con più acceso fervore, annunziò ancora la parola di verità e, nello scendere dal pulpito, assalito dagli eretici fu orribilmente massacrato. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=238 MedagliaMiracolosa.com 238 09/04/2018 Il Santo del giorno (08/04/2018)   Sec. V Nato a Canterbury in Inghilterra, parente per parte di madre di Teodosio III o di qualche altro imperatore dei sec. IV-V, fu terzo vescovo di Como, successore di S. Provino (morto nel 420). Avendo riportato da un viaggio a Roma alcune reliquie degli apostoli Pietro e Paolo, costruì in loro onore una chiesa, rifatta in stile romanico nel sec. IX e dedicata a S. Abbondio, suo valido aiutante e successire intorno al 450. Morì l'8 aprile, giorno della sua festa, di un anno non precisabile, probabilmente del 448. Le sue reliquie, conservate a Como nella Chiesa da lui costruita, il 2 luglio 1590 furono trasferite nella chiesa dei Gesuiti, della quale è patrono insieme con S. Felice. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=237 MedagliaMiracolosa.com 237 08/04/2018 Il Santo del giorno (07/04/2018)   Reims (Francia), 30 aprile 1651 - Saint-Yon (presso Rouen), 7 aprile 1719 Divenuto sacerdote, comprese la necessità evangelica di creare scuole popolari. Fondò la congregazione dei "Fratelli delle Scuole Cristiane" che fiorì rapidamente nonostante le innumerevoli difficoltà che dovette affrontare. Furono aperti anche "seminari per maestri non religiosi", scuole parrocchiali e scuole per la rieducazione e per la riammissione nella vita sociale di chi aveva sbagliato. Preghiere, penitenza, ritiri prolungati e carità sono della sua vita. La sua visione cristiana e laica della scuola come mezzo di elevamento culturale e spirituale e la sua lotta contro il pregiudizio, sono ancora attualissimi. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=236 MedagliaMiracolosa.com 236 07/04/2018 Il Santo del giorno (06/04/2018)   Torino, 9 giugno 1837 - 6 aprile 1910 Il beato Michele Rua è il primo successore di Don Bosco, di cui era stato a lungo segretario e poi vicario. Nato a Torino nel 1837, dopo la morte del padre entra tra i salesiani. Già da chierico diviene segretario del futuro santo per la zona di Valdocco. Accompagna il fondatore in numerosi viaggi. Si adopera, inoltre, come catechista e direttore spirituale. A 26 anni fonda il primo centro salesiano "esterno" a Mirabello Monferrato. Vicario nel 1884, assume la guida della congregazione dopo la morte di Don Bosco (1888) e le dà un grande impulso. Muore nel 1910 ed è beato dal 1972. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=235 MedagliaMiracolosa.com 235 06/04/2018 Il Santo del giorno (05/04/2018)   Valencia (Spagna), 1350 - Vannes (Bretagna, Francia), 1419 Vide nella mistica domenicana un ideale di perfezione che espresse nel trattato De vita spirituali. Sentì la vocazione di apostolo pellegrinante e percorse l'Europa occidentale evangelizzando, convertendo i catari e i valdesi, e cercando di porre fine alla guerra dei Cento anni. Diede ai "flagellanti" che lo seguivano regole di vita precise, per cui sorsero alcune confraternite. Spiritualità eminentemente apostolica e cristocentrica, cercò la verità prima di tutto nello studio delle Sacre Scritture, sempre assillato dal problema dell'unità della Chiesa. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=234 MedagliaMiracolosa.com 234 05/04/2018 Il Santo del giorno (04/04/2018)   Secondo la tradizione, Isidoro, apparteneva ad una nobile famiglia ispano-romana che viveva a Cartagena. Probabilmente nacque nell'esilio sivigliano tra il 560 e il 570. Sant'Isidoro, morì a circa ottant'anni, dopo quarant'anni di episcopato. Sentendosi avvicinare la morte cercò di prepararsi ad essa con opere di carità, distribuendo in elemosine tutti i suoi averi e facendo pubblica penitenza. Morì nella sua cella. La scienza di Isidoro superò per fama la sua santità. Fu venerato anche come un grande taumaturgo che ogni giorno compiva miracoli presso il suo sepolcro a Leon, dove affluivano fedeli e pellegrini da ogni parte d'Europa. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=233 MedagliaMiracolosa.com 233 04/04/2018 Il Santo del giorno (03/04/2018)   Udine, 4 agosto 1804 - Udine, 3 aprile 1884 È patrono dei malati di Aids, perché alla sua intercessione si è attribuita la guarigione in Sudafrica (1996) di un giovane colpito dal male. Ai tempi suoi, nell'Ottocento, non si conosceva questo flagello, ma già bastavano gli altri, figli della miseria. E lui, quelli, li ha combattuti per tutta la vita. Aveva già due preti in famiglia: il fratello Giovanni Battista e il fratellastro Carlo Filaferro. Lui, il terzo, è stato consacrato a 23 anni in Udine e assegnato come aiutante al fratellastro in un istituto dal nome scoraggiante: "Casa delle Derelitte". Lì ci sono ragazze orfane, povere, abbandonate, che imparano cucito, ricamo, lavori domestici, ma soprattutto si strappano all'analfabetismo ricevendo un'istruzione. Il fratellastro Carlo dà l'anima per questo istituto. E lui lo accompagna, realizzando poi il suo sogno. Don Luigi a 42 anni si fa poi religioso dell'Oratorio, ossia figlio di Filippo Neri, il santo della serenità. E di serenità ne occorre molta pure a lui, quando dopo il 1866 il Friuli entra a far parte del Regno d'Italia, le cui leggi "eversive" sopprimono i Filippini e mettono a rischio le suore. Ma queste, lui riesce a farle restare. Già in partenza ha dato per loro tutti i suoi beni. Ora spende ogni energia per difenderle, e ci riesce. Poi don Luigi si mette da parte, lasciando alle suore il governo della Congregazione. Nello stile di tutta la sua vita, ottiene impegno e sacrificio dando fiducia: le Suore della Provvidenza nel terzo millennio operano anche in Romania, Moldavia, Costa d'Avorio, Togo, India, Bolivia, Brasile, Uruguay, Argentina. Il fondatore è stato proclamato santo da Giovanni Paolo II nel 2001. Il giovane africano guarito dall'Aids è entrato nell'Oratorio di San Filippo Neri, prendendo il nome di Luigi. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=232 MedagliaMiracolosa.com 232 03/04/2018 Il Santo del giorno (02/04/2018)   Paola, Cosenza, 27 marzo 1416 - Plessis-les-Tours, Francia, 2 aprile 1507 Già la sua nascita ebbe i colori del miracolo: i suoi genitori non si aspettavano più un figlio. L'aveva tanto desiderato da chiedere l'intervento del Santo d'Assisi, in onore del quale, quando inaspettatamente arrivò, lo battezzarono con il nome di Francesco.. La sua era una famiglia di poveri contadini. Allevato senza agi, Francesco rimase fedele ad un suo ideale di vita austera e impose in seguito, un esistenza dura anche ai suoi seguaci, tanto che la sua "regola" fu criticata anche dagli ecclesiastici per la severità. Morì a novantuno anni. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=231 MedagliaMiracolosa.com 231 02/04/2018 Il Santo del giorno (01/04/2018)   Châteauneuf-sur-Lers, Delfinato (Francia), 1053 - Grenoble, 1 aprile 1132 Nacque da nobile famiglia francese di conti. Il padre, Odilone di Chateauneuf, era un soldato; si sposò due volte ed Ugo nacque appunto dal secondo matrimonio. La madre conduceva una vita molto ritirata, educando i figli ad una vita di elemosina, di preghiera e di digiuno A 27 anni iniziò per lui una vita combattuta tra due tendenze tipiche di quegli anni: un incredibile ardore al servizio del potere temporale della Chiesa e insieme un desiderio immenso di Solitudine, di contemplazione, di ritorno al "deserto". Si spense circondato dai Certosini da lui tanto amati." http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=215 MedagliaMiracolosa.com 215 01/04/2018