La Medaglia Miracolosa di Milano (MedagliaMiracolosa.com Community) - Santi del giorno http://www.medagliamiracolosa.com Medaglia Miracolosa Copyright 2007 - CoST MedagliaMiracolosa.com Il Santo del giorno (31/10/2017)   Svevia, Germania, ca. 924 - Pupping, Austria, 994 Nato nel 924 in Svezia, diventò monaco a Ginsiedeln. Inviato missionario in Ungheria nel 971, l'anno successivo fu eletto vescovo di Ratisbona. Riorganizzazò la diocesi e operò per la sua prosperità fino alla morte che giunse nel 994 http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=899 MedagliaMiracolosa.com 899 31/10/2017 Il Santo del giorno (30/10/2017)     Antiochia - m. Siracusa, I secolo Le fonti che parlano del vescovo e martire Marciano sono del VII secolo, mentre lui è vissuto nel primo: difettano, dunque, di certezza storica. Secondo esse Marciano fu discepolo di san Pietro ad Antiochia e fu da lui inviato in Sicilia a predicare il Vangelo. Operò molte conversioni e per questa sua attività fu ucciso. È ritenuto il primo vescovo di Siracusa. La sua più antica raffigurazione si trova nelle catacombe di Santa Lucia. Alcune sue reliquie sono giunte nel Lazio, nella cattedrale di Gaeta, di cui è compatrono. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=898 MedagliaMiracolosa.com 898 30/10/2017 Il Santo del giorno (29/10/2017)   Macerata Campania, 935 - Caiazzo 29 ottobre 1023 Stefano nasce nel 935 da umili genitori che vivono dei proventi derivanti da un forno di loro proprietà. Educato ai valori cristiani, a sette anni entra nella badia di S. Salvatore Maggiore in Capua. Quì diviene sacerdote, quindi abate della comunità nel 965. Rimasta vacante la sede episcopale di Caiazzo, nel 979 ne é eletto vescovo, rimanendovi fino al 1023, anno della sua morte. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=897 MedagliaMiracolosa.com 897 29/10/2017 Il Santo del giorno (28/10/2017)   sec. I Simone, da Luca soprannominato Zelote, forse perché aveva militato nel gruppo antiromano degli Zeloti, da Matteo e Marco é chiamato Cananeo (Mt 10, 4; Mc 3,18). Giuda é detto Taddeo o Giuda di Giacomo. Nell'ultima cena rivolse a Gesù la domanda: "Signore come é accaduto che devi manifestarti a noi e non al mondo?". Gesù gli rispose che l'autentica manifestazione di Dio é riservata a chi lo ama e osserva la sua parola. Una lettera del Nuovo Testamento porta il suo nome. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=881 MedagliaMiracolosa.com 881 28/10/2017 Il Santo del giorno (27/10/2017)   sec. IV Ruffino ci racconta che mentre Frumenzio e l'amico Edesio tornavano a Tiro da un viaggio, gli Etiopi uccisero tutti i componenti della loro nave. I due ragazzi furono risparmiati per la loro giovane età e dati come schiavi al re, di cui Frumenzio divenne coppiere. Alla corte di Axum si convertirono al cristianesimo per merito di mercanti greco-romani. In seguito i giovani ebbero il permesso di tornare in patria. Mentre Edsio si recò a Tiro dove contatti con San Riffino, Frumenzio si incontrò ad Alessandra d'Egitto con il vescovo Atanasio da cui fu consacrato primo vescovo di Axum. Ritornato ad Axum, sembra che ne abbia convertito il giovane re, come una iscrizione fa supporre. Il messaggio evangelico da lui portato attecchì talmente in Etiopia da resistere, secoli dopo, anche l'invasione islamica. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=880 MedagliaMiracolosa.com 880 27/10/2017 Il Santo del giorno (26/10/2017)   Betlemme, primo secolo dopo Cristo - Roma, anno 105 Mentre del suo predecessore Clemente conosciamo la celebre lettera ai cristiani di Corinto, di Evaristo nulla é giunto. Tutto ciò che si sa é nel Liber Pontificalis e negli scritti di Ireneo ed Eusebio: sembra sia stato un greco di Antiochia nato a Betlemme e divenuto il quarto o forse il quinto successore di Pietro intorno all'anno 100. Governò per 9 anni. Leggendarie sono considerate la notizie che sia morto martire, che sia sepolto presso San Pietro e che abbia suddiviso Roma in 25 parrocchie e istituito 7 diaconi per assisterlo nella liturgia, come testimoni della sua ortodossia e come ´stenografiª delle sue prediche. I resoconti, in ogni caso, non ci sono giunti. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=879 MedagliaMiracolosa.com 879 26/10/2017 Il Santo del giorno (25/10/2017)   m. circa 285 Due calzolai intenti al loro lavoro: così sono raffigurati i santi Crispino e Crispiniano, perché la storia del martirio attribuisce loro questo mestiere. Da secoli, per questo, i calzolai li venerano come loro patroni in tante parti d'Europa; e con essi i sellai, i guantai e i conciatori. La Chiesa li ricorda come martiri: uccisi per la fede nella Gallia romana, ad Augusta Suessionum, l'attuale Soissons. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=878 MedagliaMiracolosa.com 878 25/10/2017 Il Santo del giorno (23/10/2017)   Capestrano, L'Aquila, 1386 - Tarvisio, Villach, Austria, 23 ottobre 1456 Giovanni, convertito all'ideale francescano dopo travagliate vicende nell'ambito forense e politico, iniziò quel incessante ministero della predicazione che lo portò dalla Terra Santa, ai Paesi Bassi, alle regioni germaniche e slave, così da essere chiamato l'apostolo dell'Europa. Spirito intransigente, organizzò i Minori Osservanti, fu consigliere di papi e svolse la sua opera per la difesa della fede e per il rinnovamento dei costumi anche in Italia. Animò la resistenza della città di Belgrado assediata dai Turchi. Concluse la sua testimonianza di missionario itinerante per una malattia contratta in guerra. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=876 MedagliaMiracolosa.com 876 23/10/2017 Il Santo del giorno (22/10/2017)   sec. II Fu vescovo di Gerapio, in Frigia. La tradizione su di lui é talmente leggendaria che a lungo si dubitò della sua esistenza. Nel 1882 presso l'antica Hieropolis, capitale della Frigia Salutare, un archeologo William Ramsay, scoprì i frammenti di un epitaffio che venne interamente ricostruito. Donato al papa Leone XIII, si trova oggi nella Galleria Lapidaria del Museo Lateranense a Roma. Il suo testo, definito " la regina delle iscrizioni cristiane ", é uno dei documenti più preziosi per la storia del Cristianesimo, in quanto ne attesta alcune caratteristiche dogmatiche e liturgiche in un'epoca precedente al III secolo. L'epitaffio attesta come il vescovo Abercio sia andato a Roma per ragioni di fede e si sia, in seguito, recato in Siria e in Mesopotamia portando con sé la dottrina di San Paolo.  http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=875 MedagliaMiracolosa.com 875 22/10/2017 Il Santo del giorno (21/10/2017)   Roma, 6 gennaio 1786 - Roma, 28 dicembre 1837 Ordinato sacerdote e si dedicò con fervore all'apostolato verso le classi popolari e contadine. Quando il Papa fu imprigionato, rifiutò fedeltà a Napoleone e fu incarcerato per quattro anni. In seguito, Pio VII e Leone XIII, gli diedero l'incarico di occuparsi delle missioni popolari per la restaurazione religiosa e morale dell'Italia. Fondò la Congregazione dei Missionari del Preziosissimo Sangue e fu definito "terremoto spirituale ", per l'entusiasmo con cui si dedicava la sua missione. Sostenne una lotta accanita contro le società segrete, prima fra tutte la Massoneria, riuscendo a convertire intere logge massoniche. Si dedicò anche ad arginare, con la parola e con la carità, il fenomeno del banditismo intorno a Roma. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=871 MedagliaMiracolosa.com 871 21/10/2017 Il Santo del giorno (20/10/2017)   Gioia di Brendola (VI), 6 ottobre 1888 - Treviso, 20 ottobre 1922 Di famiglia contadina, con l'aiuto del parroco entrò nelle suore Maestre di San Dorotea e, divenuta infermiera, lavorò presso l'ospedale di Treviso, dove si dedicò al compito di servire i malati nel corpo nello spirito, infaticabile anche nell'aiutare le consorelle. Nonostante fosse stata colpita dal cancro, continuò con impegno il proprio lavoro, reso più faticoso dalla prima guerra mondiale in corso. Mandata presso Como, soffrì molto per l'incomprensione di qualche medico e della propria superiora senza mai lamentarsi o protestare. Tornata a Treviso, riprese il suo lavoro in ospedale nonostante l'aggravarsi della malattia. La sua grandezza spirituale sta nell'aver cercato di passare inosservata mentre raggiungeva, nella fatica nell'umiltà, un'unione con Dio sempre più profonda. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=870 MedagliaMiracolosa.com 870 20/10/2017 Il Santo del giorno (19/10/2017)   Ovada (Alessandria), 3 gennaio 1694 - Roma, 18 ottobre 1775 E' uno dei santi suscitati in un periodo di trapasso storico e culturale. Dopo un periodo di vita eremitica, favorito da speciali doni mistici, si dedicò alla predicazione popolare in forma di missione, incentrando il suo messaggio sulla Passione di Cristo, rivissuta e predicata. Fondò la Congregazione dei Chierici Scalzi della Santa Croce e Passione di nostro Signore Gesù Cristo (Passionisti) aprendo una via, che unisce la contemplazione dei dolori del Crocifisso all'opera di evangelizzazione. Negli scritti e nelle lettere di direzione spirituale lascia una testimonianza di fiducia e di gioia, attinte dal mistero della croce. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=869 MedagliaMiracolosa.com 869 19/10/2017 Il Santo del giorno (18/10/2017)   Antiochia di Siria - Roma (?) - Primo secolo dopo Cristo Luca, evangelista e autore degli Atti degli Apostoli, é chiamato "lo scrittore della mansuetudine del Cristo". Paolo lo chiama "caro medico", compagno dei suoi viaggi missionari, confortatore della sua prigionia. Il suo vangelo, che pone in luce l'universalità della salvezza e la predilezione di Cristo verso i poveri, offre testimonianze originali come il vangelo dell'infanzia, le parabole della misericordia e annotazioni che ne riflettono la sensibilità verso i malati e i sofferenti. Nel libro degli Atti delinea la figura ideale della Chiesa, perseverante nell'insegnamento degli Apostoli, nella comunione di carità, nella frazione del pane e nelle preghiere." http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=868 MedagliaMiracolosa.com 868 18/10/2017 Il Santo del giorno (17/10/2017)   m. 107 circa Ignazio, secondo successore di Pietro come vescovo di Antiochia, e espressione del fervore delle comunità subapostoliche. Condannato alle fiere al tempo di Traiano (98-117), nel suo viaggio verso Roma subì le angherie dei soldati e fu confortato dalle rappresentanze delle comunità ecclesiale. Nelle sue sette lettere, documento vivo della sua dottrina e della sua sollecitudine pastorale, vibra la sua anima eroica di appassionato imitatore di Cristo fino al martirio. E' testimone di una Chiesa incentrata nell'Eucarestia che, intorno al vescovo e al suo presbiterio, forma come una sinfonia di perfetta unità e concordia. La sua memoria é celebrata dai Siri il 17 ottobre, giorno in cui é ricordata in un breviario della fine del secolo IV. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=867 MedagliaMiracolosa.com 867 17/10/2017 Il Santo del giorno (16/10/2017)   Baviera, 1174 - Trzebnica, 15 ottobre 1243 Duchessa di Slesia e Polonia e madre di sette figli, visse la sua esperienza familiare nella pratica intensa della fede, della preghiera e della carità. Dopo la morte di sei figli e del marito, lasciò il mondo ed entrò fra le cistercensi di Trzbenica, dove era abbadessa sua figlia. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=866 MedagliaMiracolosa.com 866 16/10/2017 Il Santo del giorno (15/10/2017)   Avila, Spagna, 1515 - Alba de Tormes, 15 ottobre 1582 Donna di eccezionali talenti di mente e di cuore, entrò a vent'anni nel Carmelo di Avila, dove concepì e attuò la riforma che prese il suo nome. Unì alla più alta contemplazione un intensa attività come riformatrice dell'Ordine carmelitano. Dopo il monastero di San Giuseppe in Avila, con l'autorizzazione del Generale dell'Ordine si dedicò appassionatamente ad altre fondazioni e poté estendere la riforma anche al ramo maschile. Fedele alla Chiesa, nello spirito del Coniclio di Trento, contribuì al rinnovamento dell'intera comunità ecclesiale. Lasciò nella sua autobiografia e nei suoi scritti di spiritualità un documento di profonda esperienza mistica. Paolo VI la riconobbe Dottore della Chiesa (27 settembre 1970). http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=865 MedagliaMiracolosa.com 865 15/10/2017 Il Santo del giorno (14/10/2017)   m. 222 Callisto, successore del Papa Zefirino (217), di cui era diacono, legò il suo nome alle catacombe romane e al culto dei martiri. Difese la fede trinitaria contro alcune deviazioni e subì il martirio a Roma (222) nel luogo dove sorge l'omonima chiesa.  http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=833 MedagliaMiracolosa.com 833 14/10/2017 Il Santo del giorno (13/10/2017)   Trino, Vercelli, 1443 - 1503 Da principio, le opere di Maddalena Panattieri furono più che altro di misericordia. Ebbe una speciale predilezione per i fanciulli nei quali, come il Savonarola, vedeva l'innocenza e l'avvenire del mondo. Ma il successo maggiore lo ottenne, non tanto come predicatrice, quanto come maestra di spiritualità. Ella catechizzava in una piccola cappella e le sue modeste conferenze furono destinate, sul principio, a un gruppo di donne, le quali riconoscevano nella Panattieri un'ottima consigliera. A poco a poco, qualche uomo si uni alle donne, ed avvenne che gli stessi sacerdoti dei luogo si sentirono attratti dalla parola ispirata della terziaria domenicana. La Panattieri insisteva soprattutto sulla riforma dei costumi, e spesso trattava il problema dell'usura, vivo e scottante in quel tempo, in cui la moneta scarseggiava e i commerci si andavano fortemente espandendo. Per merito della Panattieri, Trino divenne un centro di predicazione. Il Priore generale dei Domenicani vi giunse da Milano, e da ogni parte del Piemonte molti predicatori andavano - diciamo così - a prendere l'imbeccata a Trino, dove, d'altra parte, la terziaria domenicana non si insuperbiva ma, al contrario, dava prova di profonda umiltà. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=832 MedagliaMiracolosa.com 832 13/10/2017 Il Santo del giorno (12/10/2017)   Torriglia, Genova, 1881 - Cascia, 18 gennaio 1947 B. Maria Teresa Fasce, monaca agostiniana, nata a Torriglia (Genova) nel 1881. Entrata nel monastero di S. Rita a Cascia (PG) ne diviene per molti anni Abbadessa. Impostando la vita monastica su salde fondamenta di spiritualità agostiniana favorisce il culto a S. Rita realizzando opere caritative, culturali e artistiche,come la Basilica.Ammalata di tumore al seno, sopportò con grande fortezza e spirito di fede sofferenze fisiche e spirituali. Muore a Cascia il 18 gennaio 1947. Papa Giovanni Paolo II la proclama Beata il 12 ottobre 1997. A lei ricorrono per ottenere grazie i malati di tumore. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=831 MedagliaMiracolosa.com 831 12/10/2017 Il Santo del giorno (11/10/2017)   Milano, 15 febbraio 1534 - Calosso d'Asti, 11 ottobre 1592 Di antica famiglia, si consacrò giovanissimo alla Vergine. Rifiutando una brillante carriera presso Carlo V, entrò nella Congregazione dei Chierici Regolari di S. Paolo (i Barnabiti). Nominato teologo del vescovo e decano della Facoltà teologica di Pavia, fu eletto Superiore Generale dell'Ordine e si adoperò molto a mantenerne vivo lo spirito originale. Confessore di Carlo Borromeo, fu anche il direttore spirituale di personalità illustri del suo tempo, religiosi e laici. Vescovo di Aleria in Corsica, una diocesi in grande decadenza, ne riformò il clero e fu un maestro di vita cristiana per tutti i ceti, placando tensioni ed odi tra famiglie. La sua carità e la sua dedizione furono talmente grandi da essere chiamato "angelo tutelare", padre dei poveri, apostolo della Corsica." http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=830 MedagliaMiracolosa.com 830 11/10/2017 Il Santo del giorno (10/10/2017)   Limone del Garda (Brescia), 15 marzo 1831 - Khartum (Sudan), 10 ottobre 1881 Il 31 dicembre del 1854 viene ordinato sacerdote a Trento, nella cappella del palazzo vescovile, da Monsignor Giovanni Nepomuceno de Tschiderer. Prima che gli sia possibile partire per l'Africa passano quasi tre anni, ma intanto ha modo di perfezionarsi nell'arte medica. Nel veronese, difatti, scoppia un'epidemia di colera, con centinaia dl vittime. Destinato al paese di Buttapietra, Comboni vi esercita una tale generosa assistenza, da prete e da infermiere, che il commissario imperiale gli riserva un solenne encomio, dichiarando che Comboni "ha dato tutto se stesso a tutti". Era un buon tirocinio." http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=829 MedagliaMiracolosa.com 829 10/10/2017 Il Santo del giorno (09/10/2017)   Diecimo, Lucca, 1541 - Roma, 9 ottobre 1609 Prese a cuore vivamente la formazione catechetica del popolo, la difesa della fede e l'azione missionaria. Fondò per questo scopo la Congregazione della Dottrina Cristiana, i Chierici della Madre di Dio e, insieme a Giovanni Battista Vives, una scuola per i futuri missionari, precorritrice del collegio Urbano di Propaganda Fide (1627) e di quello delle Missioni Estere di Parigi (1663). Servendo gli appestati contrasse il male che lo portò alla fine dei suoi giorni. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=828 MedagliaMiracolosa.com 828 09/10/2017 Il Santo del giorno (08/10/2017)   Verona, 8 ottobre 1873 - Verona, 4 dicembre 1954 Nacque da genitori molto poveri, ma per vie mirabili la divina Provvidenza lo aiutò a percorrere gli studi in Seminario, interrotti da tre anni di servizio di leva all'Ospedale militare di Verona. Consacrato sacerdote l'11 agosto 1901, fu Curato per sei anni a Santo Stefano, poi Rettore a San Benedetto al Monte, in città. Il 26 novembre 1907 iniziò la "Casa dei Buoni Fanciulli", dapprima a San Giovanni in Valle, poi a San Zeno in Monte nel novembre 1908. Per l'assistenza dei giovani fondò la Congregazione dei "Poveri Servi della Divina Provvidenza", formata da Sacerdoti e Fratelli. Approvata dal Vescovo Mons. Girolamo Cardinale nel 1932, la Congregazione divenne di diritto pontificio nel 1949. Istituì anche la Congregazione delle "Povere Serve della Divina Provvidenza", con lo scopo di portare al mondo la fede in Dio Padre e la fiducia nella divina Provvidenza, dedicandosi ai più poveri. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=827 MedagliaMiracolosa.com 827 08/10/2017 Il Santo del giorno (07/10/2017)   Questa memoria Mariana di origine devozionale si collega con la vittoria di Lepanto (1571), che arrestò la grande espansione dell'impero ottomano. San Pio V attribuì quello storico evento alla perghiera che il popolo cristiano aveva indirizzato alla Vergine nella forma del Rosario. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=803 MedagliaMiracolosa.com 803 07/10/2017 Il Santo del giorno (06/10/2017)   Colonia (Germania), intorno al 1030 - Serra San Bruno (Vibo Valentia), 6 ottobre 1101 Già maestro di teologia e cancelliere ecclesiastico a Reims, passò a una vita eremitica di austera penitenza di preghiera nella Grande Chartreuse di Grenoble, per opera sua culla dell'ordine certosino. Fu poi consigliere di Urbano II, suo antico discepolo. Chiuse la vita in una località solitaria della Calabria, in un eremo,detto La Torre, presso quella che oggi viene chiamata Serra San Bruno, che strutturò sul modello della prima Certosa e dove riposa il suo corpo. Con il suo Ordine, in cui si fondono la vita religiosa eremitica e cenobitica, egli contribuì notevolmente al rinnovamento della disciplina ecclesiastica. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=802 MedagliaMiracolosa.com 802 06/10/2017 Il Santo del giorno (05/10/2017)   sec. VI San Placido e Mauro furono entrambi discepoli di San Benedetto. Tutto ciò che si sa di loro proviene dalla Vita di San Benedetto scritta da San Gregorio Magno. Offerti come oblati al santo dai rispettivi genitori di origine patrizia, essi rimasero nel monastero di Subiaco guidati da San Benedetto, che li educò alla vita monastica. Tra gli episodi che San Gregorio racconta c'é quello del salvataggio di Placido. Questi, caduto nelle acque di un laghetto, fu raggiunto da Mauro camminando sulle acque. Sulla loro vita, al di là di varie leggende prive di fondamento storico, si può solo dire che Placido, probabilmente, visse fino alla fine della vita a Montecassino mentre Mauro sarebbe stato inviato in Francia, dove avrebbe fondato un'abbazia a Grandfeuil. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=801 MedagliaMiracolosa.com 801 05/10/2017 Il Santo del giorno (04/10/2017)   Assisi, 1182 - Assisi, la sera del 3 ottobre 1226 Da una vita giovanile spensierata e mondana, dopo aver usato misericordia ai lebbrosi (Testamento), si convertì al Vangelo e lo visse con estrema coerenza, in povertà e letizia, seguendo il Cristo umile, povero e casto, secondo lo spirito delle beatitudini. Insieme ai primi fratelli che lo seguirono, attratti dalla forza del suo esempio, predicò per tutte le contrade l'amore del Signore, contribuendo al rinnovamento della Chiesa. Innamorato del Cristo, incentrò nella contemplazione del Presepe e del Calvario la sua esperienza spirituale. Portò nel suo corpo i segni della Passione. Il lui come nei più grandi mistici si reintegrò l'armonia con il cosmo, di cui si fece interprete nel cantico delle creature. Fu ispiratore e padre delle famiglie religiose maschili e femminili che da lui prendono il nome. Pio XII lo proclamò patrono d'Italia il 18 giugno 1939. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=800 MedagliaMiracolosa.com 800 04/10/2017 Il Santo del giorno (03/10/2017)   Dublino, Irlanda, 1 aprile 1858 (giovedì santo) - Maredsous, Belgio, 30 gennaio 1923 Nasce a Dublino (Irlanda), é ordinato sacerdote nel 1881 a Roma, svolge la sua attività ministeriale in Belgio. Nel 1886 entra nell'Abbazia di Maredsous (Belgio) dove prende il nome di Columba. Dal 1899 fa parte della fondazione di Mont-Cesar (Lovanio) iniziando una lunga serie di attività pastorali oltre che in Belgio anche in Gran Bretagna. Nel 1909 é eletto abate di Maredsous (nota per le sue attività umanistiche con la famosta 'Revue Benedictine'). Nel 1920 crea la Congregazione belga dell'Annunciazione. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=799 MedagliaMiracolosa.com 799 03/10/2017 Il Santo del giorno (02/10/2017)     Nella storia della salvezza, Dio affida agli Angeli l'incarico di proteggere i patriarchi, i suoi servi e tutto il popolo eletto. Pietro in carcere viene liberato dal suo Angelo. Gesù a difesa dei piccoli dice che i loro Angeli vedono sempre il volto del Padre che sta nei Cieli. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=798 MedagliaMiracolosa.com 798 02/10/2017 Il Santo del giorno (01/10/2017)   Alencon (Francia), 2 gennaio 1873 - Lisieux, 1? ottobre 1897 Sensibilissima e precoce, fin da bambina decise di dedicarsi a Dio. Entrò nel Carmelo di Lisieux e nel solco della tradizione carmelitana scoprì la sua piccola via dell'infanzia spirituale, ispirata alla semplicità e all'umile confidenza nell'amore misericordioso del Padre. Puosta dalla vocazione contemplativa nel cuore della Chiesa, si aprì all'ideale missionario, offrendo a Dio le sue giornate fatte di fedeltà e di silenziosa e gioiosa offerta per gli apostolo del Vangelo. I suoi pensieri, raccolti sotto il titolo Storia di un'anima, sono la cronaca quotidiana del suo cammino di identificazione con l'Amore. Con San Francesco Saverio é patrona delle missioni. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=797 MedagliaMiracolosa.com 797 01/10/2017