La Medaglia Miracolosa di Milano (MedagliaMiracolosa.com Community) - Santi del giorno http://www.medagliamiracolosa.com Medaglia Miracolosa Copyright 2007 - CoST MedagliaMiracolosa.com Il Santo del giorno (30/06/2017)   sec. I, dall'anno 64 La Chiesa celebra oggi molti cristiani che, come attesta Papa Clemente, furono trucidati nei girdini vaticani da nerone dopo l'incendio di Roma (luglio 64). Anche lo storico romano Tacito nei suoi Annali dice: 'alcuni ricoperti di pelle di belve furono lasciati sbranare dai cani, altri furono crocifissi, ad altri fu appiccato il fuoco al termine del giorno in modo che servissero di illuminazione notturna'. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=505 MedagliaMiracolosa.com 505 30/06/2017 Il Santo del giorno (29/06/2017)   PIETRO, scelto da Cristo a fondamento dell'edificio ecclesiale, clavigero del regno dei cieli (Mt 16,13-19), pastore del gregge santo (Gv 21,15-17), confermatore dei fratelli (Lc 22,32), è nella sua persona e nei suoi successori il segno visibile dell'unità e della comunione nella fede e nella carità. Gli apostoli Pietro e Paolo sigillarono con il martirio a Roma, verso l'anno 67, la loro testimonianza al Maestro. PAOLO, cooptato nel collegio apostolico dal Cristo stesso sulla via di Damasco, strumento eletto per portare il suo nome davanti ai popoli, è il più grande missionario di tutti tempi, l'avvocato dei pagani, l'apostolo delle genti, colui che insieme a Pietro far risuonare il messaggio evangelico nel mondo mediterraneo. Gli apostoli Pietro e Paolo sigillarono con il martirio a Roma, verso l'anno 67, la loro testimonianza al Maestro. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=504 MedagliaMiracolosa.com 504 29/06/2017 Il Santo del giorno (28/06/2017)   c. 130 - c. 202 Originario dell'Asia Minore, a Smirne fu uditore di san Policarpo. Approdato in Gallia, divenne sacerdote e vescovo della Chiesa di Lione, dove esisteva una comunità cristiana che nel 177 fu perseguitata. Molteplice fu la sua attività di maestro e testimone della tradizione apostolica. Diffuse il messaggio evangelico per largo raggio. Si fece promotore di riconciliazione nella controversia sulla Pasqua, tutelò l'integrità della dottrina cristiana minacciata dallo gnosticismo, approfondì in opere di grande valore la comprensione delle Scritture e dei misteri della fede: la Trinità, il Cristo centro della storia, l'Eucarestia che assume e trasforma l'umile materia della creazione. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=503 MedagliaMiracolosa.com 503 28/06/2017 Il Santo del giorno (27/06/2017)   370 - 444 Patriarca di Alessandria d'Egitto, teologo acuto e profondo, amò e studiò il mistero di Cristo; difese l'autenticità della fede contro ogni travisamento dei nestoriani al Concilio di Efeso (431), dove propugnò con vigore la prerogativa di Madre di Dio della Vergine Maria. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=502 MedagliaMiracolosa.com 502 27/06/2017 Il Santo del giorno (26/06/2017)   Barbastro, Spagna, 9 gennaio 1902 - Roma, 26 giugno 1975 Il 2 ottobre del 1928 il Signore fece vedere con chiarezza a don Josemaría Escrivá ciò che aveva sempre presagito fin dai 15/16 anni e fondò allora l'Opus Dei. Si apriva così nella Chiesa una nuova via, volta a promuovere, fra persone di ogni ceto sociale, la ricerca della santità e l'esercizio dell'apostolato attraverso la santificazione del lavoro, in mezzo al mondo e senza cambiare di stato. L'Opus Dei, che dall'inizio aveva contato sull'approvazione dell'autorità diocesana, dal 1943 sull'appositio manum e poi sull'approvazione della Santa Sede, è stato eretto in Prelatura personale dal Santo Padre Giovanni Paolo II il 28 novembre 1982: è un'istituzione della Chiesa che intende promuovere fra cristiani di tutte le condizioni sociali una vita coerente con la fede in mezzo al mondo e a evangelizzare così tutti gli ambienti della società. L'Opus Dei pone l'accento sulla santificazione attraverso le cose ordinarie: il lavoro, la cultura, la vita familiare, ecc. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=501 MedagliaMiracolosa.com 501 26/06/2017 Il Santo del giorno (25/06/2017)   m. c. 423 Massimo è considerato il fondatore della diocesi di Torino. Nato in Piemonte verso la metà del IV secolo e morto tra il 408 e il 423, era discepolo di sant'Ambrogio e sant'Eusebio. Governò la diocesi durante le invasioni barbariche. Fu di carattere mite e tollerante, ma anche fermo e deciso. Raccomandò ai suoi fedeli di non lasciare la città in pericolo e di pregare e digiunare di fronte ad esso. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=500 MedagliaMiracolosa.com 500 25/06/2017 Il Santo del giorno (24/06/2017)   Giovanni Battista è l'unico santo, oltre la Madre del Signore, del quale si celebra con la nascita al cielo anche la nascita secondo la carne. Fu il più grande fra i profeti perché poté additare l'Agnello di Dio che toglie il peccato del mondo. La sua vocazione profetica fin dal grembo materno è circondata di eventi straordinari, pieni di gioia messianica, che preparano la nascita di Gesù. Giovanni è il Precursore del Cristo con la parole con la vita. Il battesimo di penitenza che accompagna l'annunzio degli ultimi tempi è figura del Battesimo secondo lo Spirito. La data della festa, tre mesi dopo l'annunciazione e sei prima del Natale, risponde alle indicazioni di Luca. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=485 MedagliaMiracolosa.com 485 24/06/2017 Il Santo del giorno (23/06/2017)   Castelnuovo d'Asti, 1811 - Torino, 23 giugno 1860 Fisicamente assai gracile, era animo tenace e volitivo. Divenuto sacerdote, a Torino fu accolto dal teologo Luigi Guala nel suo Convittto ecclesiastico da lui aperto. Questi lo spinse a fare opere di catechesi verso il giovane muratori e carcerati, poi lo volle a fianco nella cattedra di teologia morale. Per 24 anni Giuseppe formò generazioni di sacerdoti, dedicandosi anche ad un'intensa opera pastorale verso tutti bisognosi, compresi i carcerati e i condannati a morte. Sul ceduto al Guala, né perfezionò l'opera, rifiutando sempre ogni titolo onorifico. Aiutò materialmente e moralmente Don Bosco che lo definì "il modello di vita sacerdotale". E' patrono dei carcerati e dei condannati a morte. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=484 MedagliaMiracolosa.com 484 23/06/2017 Il Santo del giorno (22/06/2017)   Burdigala (Bordeaux), Francia, 355 - Nola, Napoli, 431 Le notizie biografiche su questo santo sono piuttosto scarse, non esistendo un'antica Vita, ove si eccettui il racconto della sua morte fatto da un testimonio oculare, il prete Uranius. Il poco che si sa comunque, si trova negli scritti dello stesso Paolino. Già console e governatore della Campania,convertito da S. Ambrogio e S. Agostino, rinunziò per l'ideale evangelico alla carriera e alle ricchezze e si ritirò con la moglie Therasia a Nola, dove formò un cenacolo spirituale. Eletto vescovo di Nola nelle 409, resse quella Chiesa per 22 anni con grande saggezza e paternità verso suo popolo. Ci ha lasciato nei carmi un segno della sua vasta erudizione e della sua fede. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=483 MedagliaMiracolosa.com 483 22/06/2017 Il Santo del giorno (21/06/2017)   Castiglione delle Stiviere, Mantova, 9 marzo 1568 - Roma, 21 giugno 1591 Luigi, rinunziando alla vita di corte in uno degli ambienti più fastosi della sua epoca, scelse la via della vita religiosa nella Compagnia di Gesù. Ebbe come guida spirituale san Roberto Bellarmino. Esemplare per lo spirito di sacrificio e il candore dei costumi, sigillò la sua breve testimonianza con la carità eroica al servizio degli appestati. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=482 MedagliaMiracolosa.com 482 21/06/2017 Il Santo del giorno (20/06/2017)   Donauworth, Baviera, 1291 - Medingen, 1351 Entrò nel monastero di Maria S.ma a Medingen, nella diocesi di Augusta, dove, specialmente dal 1314 al 1326 patì diverse infermità, che la condussero più volte in fin di vita. A causa della guerra la comunità monastica si disperse e Margherita ritornò alla casa paterna, qui continuò a vivere in gran ritiro e preghiera. Tornata in clausura, nel 1332 conobbe il sacerdote Enrico di Nordlingen, che divenne presto il suo direttore spirituale. Dopo dure prove, il 1° novembre 1347, ebbe la grazia del matrimonio spirituale con Gesù Cristo. Fu una figura centrale nel movimento spirituale tedesco degli "amici di Dio". La sua spiritualità segue l'anno liturgico e si concentra sulla persona di Gesù. E' arrivato fino a noi il suo diario spirituale scritto dal 1312 al 1348, che svela la vita umile, devota, caritatevole e confidente in Dio di una religiosa provata da molte pene e malattie http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=481 MedagliaMiracolosa.com 481 20/06/2017 Il Santo del giorno (19/06/2017)   Ravenna, ca. 952 - Val di Castro (Marche), 19 giugno 1027 Nobile, divenne eremita e dopo l'esperienza in Spagna, nei pressi di monastero sotto l'influenza di Cluny, iniziò una serie di peregrinazioni lungo l' Appennino con lo scopo di riformare monasteri ed eremi sul modello degli antichi cenobi dell'Oriente. La sua fama e il suo carisma lo misero più volte in contatto con i potenti, principi e prelati. Convertì Ottone III che lo nominò abate di S. Apollinare in Classe, carica che Romualdo rifiutò clamorosamente dopo un anno rifugiandosi a Montecassino dove portò il suo rigore ascetico. Riprese le sue peregrinazioni fondando numerosi eremi, l'ultimo dei quali fu Camaldoli. Questo nome deriva dal campo che un tale Maldolo aveva donato a Romualdo, in cerca di solitudine. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=480 MedagliaMiracolosa.com 480 19/06/2017 Il Santo del giorno (18/06/2017)   Venezia, 16 settembre 1625 - Padova, 18 giugno 1697 Vescovo di Bergamo e poi di Venezia, svolse una vasta opera di riforma. Dette vita a numerose missioni per il popolo e introdusse l'uso mensile di esercizi spirituali per il clero. Fondò numerosi seminari, seguendo le regole date da San Carlo e costituendo la congregazione degli Oblati dei Ss. Posdocimo ed Antonio. Fece opera di pacificazione nelle controverse cittadine. Fondò un "Collegio per i nobili" e scuole gratuite per il popolo. Attento alla catechesi, creò numerose scuole di dottrina cristiana per fanciulli e adulti, a cui tutte le categorie erano chiamate. Per i più poveri c'era la catechesi settimanale quando ricevevano la carità e per i "dotti" un corso triennale di "Filosofia cristiana". http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=479 MedagliaMiracolosa.com 479 18/06/2017 Il Santo del giorno (17/06/2017)   1118 - 1161 Durante i secoli XI e XII Pisa svolse in Italia e in tutto il bacino del Mediterraneo un ruolo sempre più importante. La repubblica marinara toscana contribuì fattivamente alle crociate bandite ripetutamente dai pontefici e combatté vittoriosamente i pirati saraceni. I monumenti di Piazza dei Miracoli testimoniano religiosamente ed artisticamente l'importanza militare, politica ed economica di Pisa nei primi due secoli del secondo millennio. La città toscana fu inoltre un centro vitale anche per la fede cristiana. Sede del concilio nel 1131 che depose e scomunicò l'antipapa Anacleto, Pisa diede alla Chiesa almeno due papi (Eugenio III, beato, 1145-1153 e Alessandro III, 1159-1181) e probabilmente un terzo, Clemente III (1187-1191), eletto papa nel Duomo di Pisa; numerosi cardinali e quattro santi: San Guido della Gherardesca; Sant'Ubaldesca; santa Bona e San Ranieri. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=464 MedagliaMiracolosa.com 464 17/06/2017 Il Santo del giorno (16/06/2017)   Orzinuovi, 1457 - Soncino, 1530 Nata ad Orzinuovi (Bs) da una famiglia di agricoltori, visse aiutandoli nel lavoro dei campi. Entrata nel 1489 a far parte del Terz'Ordine Domenicano, fu assidua nella contemplazione della Passione di Cristo, della quale portava sul corpo le stimmate. Si dedicò con generosità al servizio dei poveri e della pace. Morì il 2 gennaio 1530 a Soncino (Cr) nel monastero da lei edificato e guidato con prudenza per anni. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=463 MedagliaMiracolosa.com 463 16/06/2017 Il Santo del giorno (15/06/2017)   sec. III-IV Non si conosce la sua origine, anche se una "Passio" di nessun valore storico, lo fa nascere in Sicilia da padre pagano e lo vuole incarcerato sette anni perché cristiano. L'unica notizia attendibile su di lui si trova nel Martirologio Gerominiano, da cui risulta che Vito visse in Lucania. Popolarissimo nel medioevo, egli fu inserito nel gruppo dei Ss. Ausiliatori, i santi la cui intercessione veniva considerata molto efficace in particolare occasioni e per sanare determinate malattie. Egli veniva invocato per scongiurare la lettargia, il morso di bestie velenose o idrofobe e il "ballo di San Vito". In proposito la leggenda racconta che Vito, da bambino, abbia guarito il figlio di Diocleziano, suo coetaneo, ammalato di epilessia. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=462 MedagliaMiracolosa.com 462 15/06/2017 Il Santo del giorno (14/06/2017)   m. 790 a.C. Vissuto in Israele nel secolo IX a. C., Eliseo, il cui nome significa "Dio salva", per scelta divina fece parte del seguito di Elia che lo consacrò suo successore prima di scomparire misteriosamente. Eliseo prese parte attiva alle vicende politiche del suo popolo attraverso il carisma della sua profezia e può essere considerato il più taumaturgico dei profeti dell'Antico Testamento. Profeta non scrittore, come il suo maestro Elia si preoccupò del suo paese in tempi difficili durante la guerra contro i Moabiti e durante quelle contro gli Aramei. In Samaria ai tempi di San Gerolamo si poteva visitare la sua tomba, violata da Giuliano l'Apostata. Solo alcune reliquie vennero salvate, trasferite ad Alessandria, Costantinopoli e Ravenna. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=461 MedagliaMiracolosa.com 461 14/06/2017 Il Santo del giorno (13/06/2017)   Lisbona, Portogallo, c. 1195 - Padova, 13 giugno 1231 Di nobile famiglia, dopo un'intensa vita ascetica presso i Canonici regolari agostiniani di Coimbra, passò fra i Minori di San Francesco d'Assisi, con il quale si incontrò alla Porziuncola (1221). Predicatore del Vangelo, esercitò il suo ministero dell'Italia del nord e nella Francia meridionale. Combatté l'eresie, facendo opera di evangelizzazione. Della sua predicazione restano significative testimonianze nei suoi scritti omiletici. Taumaturgo, fu maestro di dottrina spirituale e di teologia e ravvisò la perfezione nell'accordo tra la vita contemplativa e la vita attiva. E' universalmente venerato dal popolo cristiano. Le reliquie del Santo si custodiscono nella basilica omonima, che è meta di continui pellegrinaggi. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=460 MedagliaMiracolosa.com 460 13/06/2017 Il Santo del giorno (12/06/2017)   Verona, 9 ottobre 1777 - Verona, 12 giugno 1853 A diciotto anni rispose alla chiamata al sacerdozio, ma appena agli inizi del corso di teologia la città di Verona subì l'invasione straniera. Il giovane chierico si distinse per l'assistenza ai malati e ai feriti, entrando a far parte della "Evangelica Fratellanza degli Spedalieri", fondata da don Pietro Leonardi. Ordinato sacerdote il 20 settembre 1800, gli fu affidata la cura spirituale della gioventù, abbandonata in quegli anni di disordine politico e sociale. Nel maggio 1808 fu chiamato a dirigere spiritualmente la nascente Congregazione delle Figlie della Carità, fondate da S. Maddalena di Canossa; giudò anche la Serva di Dio Leopoldina Naudet, fondatrice delle Sorelle della Sacra Famiglia. Con alcuni compagni, formati nei suoi Oratori, nel 1816 iniziò, presso la Chiesa delle Stimmate di San Francesco, l'istituto religioso dei "Missionari Apostolici in aiuto dei Vescovi", detto poi delle "Stimmate di N.S.G.C.". Provato da continue malattie morì a Verona il 12 giugno 1853. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=459 MedagliaMiracolosa.com 459 12/06/2017 Il Santo del giorno (10/06/2017)   Firenze 1355 - Buda 1419 Nato a Firenze, nel 1374 ricevette l'abito domenicano a s. Maria Novella. Fu uno dei religiosi più illustri nell'Ordine. Grande per dottrina e santità, concepì e attuò con il b. Raimondo da Capua la riforma dei conventi e dei monasteri. All'instancabile ministero della Parola unì una rara efficacia di scrittore. Nel 1406 fondò il convento di Fiesole. Nel 1408 fu eletto arcivescovo di Ragusa in Dalmazia e subito dopo venne creato cardinale. Con la sua opera e la sua autorità concorse a ricomporre lo scisma della Chiesa nel Concilio di Costanza. Morì a Buda (Ungheria) dove era legato papale. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=442 MedagliaMiracolosa.com 442 10/06/2017 Il Santo del giorno (09/06/2017)   Nisibi, attuale Nizip in Turchia, c. 306 - Edessa, Siria (attualmente Turchia), 9 giugno 373 Diacono della Chiesa siriaca e creatore di nuovi inni liturgici, ebbe tanta fama nell'Oriente cristiano che fu chiamato cantore di Cristo e della Vergine. Attinse dall'esperienza mistica la sua straordinaria sensibilità di scrittore e di poeta. Fu anche chiamato ""cetra dello Spirito Santo"". Scrisse in uno stile semplice, rivolgendosi principalmente al popolo. Non cercò di dare alle persone una profonda formazione dottrinale ma tentò soprattutto di eccitarne la pietà. Fondò ad Edessa la celebre scuola dei Persi, unendo la vita contemplativa all'azione apostolica in mezzo ai fedeli. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=441 MedagliaMiracolosa.com 441 09/06/2017 Il Santo del giorno (07/06/2017)   Chiavari, 12 aprile 1789 - 7 giugno 1846 Particolarmente dotato per la predicazione, ordinato sacerdote, insegnò retorica nel seminario diocesano. Contemporaneamente si dedicava alla carità e all'apostolato negli anni difficili della carestia. Arciprete di Chiavari, edificò un proprio seminario, istituì una piccola congregazione di Liguoriani e fondò le Figlie di Maria SS. dell'Orto, che aprirono una scuola semigratuita per le fanciulle. Nominato vescovo di Bobbio, dove fece rifiorire il culto di San Colombano, si dedicò all'apostolato e alla riforma del clero troppo influenzato dalle idee illuministiche. Suo merito è aver ridato vita al seminario per il quale, fin da giovane, aveva sentito il bisogno di un profondo rinnovamento. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=439 MedagliaMiracolosa.com 439 07/06/2017 Il Santo del giorno (06/06/2017)   Xanten, Germania, 1080-1085 - Magdeburgo, 6 giugno 1134 Convertitosi dalla vita mondana a una intensa esperienza di fede, fondò l'Ordine dei Premostratensi (1120) e divenne poi arcivescovo di Magdeburgo (1126). Lavorò attivamente con l'esempio e con la predicazione alla riforma religiosa e morale in Francia e in Germania. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=438 MedagliaMiracolosa.com 438 06/06/2017 Il Santo del giorno (05/06/2017)   672/73 - 5 giugno 754 Vinfrido, chiamato Bonifacio dal papa Gregorio II, di nobile famiglia, monaco ad Exeter, divenne poi dal 719 l'apostolo e l'evangelizzatore delle popolazioni germaniche, a cui diede un primo nucleo di liturgia adattata alle esigenze delle comunità locali. Promosse la riforma della Chiesa in Francia e collaborò allo sviluppo religioso della sua patria d'origine in costante rapporto con i pontefici romani. Già vecchio, recatosi in Frigia con altri monaci per incontrare un gruppo di catecumeni a Dokkum (Olanda) fu ucciso da un gruppo di Frisoni. Il suo corpo è custodito a Fulda. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=437 MedagliaMiracolosa.com 437 05/06/2017 Il Santo del giorno (04/06/2017)   Villa S. Maria, Chieti, 13 ottobre 1563 - Agnone, 4 giugno 1608 Guarito miracolosamente da una grave malattia, dopo aver studiato a Napoli, divenne sacerdote, iscrivendosi alla Congregazione dei Bianchi della Giustizia. Questa Congregazione si dedicava all'assistenza dei condannati a morte. In compagnia di altri sacerdoti in fondò l'Ordine dei Chierici Regolari Minori, elaborandone la regola a Camaldoli e aggiungendo ai voti consueti quello di non accettare alcuna dignità ecclesiastica. Recatosi in Spagna, nonostante varie difficoltà, diffuse il nuovo Ordine. All'interno del suo Ordine fu maestro dei novizi e vicario generale ma, non appena poté, si liberò di questi incarichi per dedicarsi totalmente all'apostolato e alla preghiera. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=436 MedagliaMiracolosa.com 436 04/06/2017 Il Santo del giorno (03/06/2017)   m. 1886 e 1887 Fra il 1885 e il 1887 un centinaio di cristiani, fra cui alcuni anglicani, furono vittime della persecuzione nell'Uganda. Carlo Lwanga fu d'esempio ai suoi dodici compagni, alcuni dei quali appena battezzati e giovanissimi, tutti lieti di associare il loro sacrificio a quello di Cristo (Kampala 3 giugno 1886). Altri subirono il martirio in date diverse. Carlo e i ventuno compagni sono i primi martiri dell'Africa nera. http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=421 MedagliaMiracolosa.com 421 03/06/2017 Il Santo del giorno (02/06/2017)   m. 304 Marcellino, sacerdote, e Pietro, esorcista, furono martirizzati soto Diocleziano (c. 303). Papa Damaso, ancora fanciullo, raccolse dallo stesso carnefice il racconto del martirio avvenuto a Roma in località Torpignattara sulla Casilina. La loro deposizione il 2 giugno è ricordata dal martirologio geronimiano (sec. VI). http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=420 MedagliaMiracolosa.com 420 02/06/2017 Il Santo del giorno (01/06/2017)   Flavia Neapolis (attuale Nablus, Palestina), inizio II secolo - Roma, ca. 164 Laico, filosofo, appassionato ricercatore della verità, trovò nella fede di Cristo alla vera sapienza. Gli elementi cristiani che lo convinsero furono l'autentica religiosità, e la fermezza durante le persecuzioni, la pietà sincera e il desiderio di servire Dio e il prossimo. Giustino vide tracce della sapienza divina anche nei filosofi pagani. Fece opera di evangelizzazione verso le classi più colte e a Roma aprì una scuola Di lui arrestano preziosi documenti rappresentativi della tradizione sub-apostolica: le due apologie e il Dialogo con Trifone. Nella prima apologia si legge la più antica descrizione della celebrazione eucaristica. Suggellò il suo insegnamento con il martirio, che subì a Roma a sotto Marco Aurelio (163-165). http://www.medagliamiracolosa.com/modules/news/article.php?storyid=419 MedagliaMiracolosa.com 419 01/06/2017